Soluzioni ergonomiche, con un animo green e in linea con la filosofia 4.0

Alla AMB di Stoccarda la società Rettificatrici Ghiringhelli presenta una rettificatrice senza centri APG-S CNC8A. Evoluzione della serie precedente, il nuovo modello è in grado di garantire prestazioni
superiori e al tempo stesso un’assoluta conformità a quelli che sono i principi di eco compatibilità e di minor impatto ambientale in linea con le richieste del mercato.

di Elisabetta Brendano

Sin dalla sua costituzione, oltre novant’anni fa, la società Rettificatrici Ghiringhelli ha cercato di interpretare al meglio l’evoluzione del settore della rettifica senza centri e le specifiche esigenze dei suoi clienti. La scelta di proporsi come “solutori di problemi” è diventata nel corso degli anni la mission dell’azienda: M100, APG-S, APG-M, CF400 e CF600 sono i modelli che compongono l’attuale gamma di rettificatrici senza centri dell’azienda che trovano applicazione nei più diversi ambiti produttivi come l’automotive, l’industria dei cuscinetti, dei motori elettrici, degli utensili, l’aerospace e la meccanica di precisione.

Ogni macchina può essere interconnessa
Ogni rettificatrice senza centri di Ghiringhelli è progettata e realizzata secondo le specifiche esigenze produttive dell’utente finale ed è in linea con i più moderni concetti di ergonomia, eco compatibilità e sostenibilità, oltre che possedere tutti i requisiti richiesti da Industria 4.0. Ogni macchina Ghiringhelli può essere infatti interconnessa, è dotata di CN e PLC specifici e dispone dei più moderni dispositivi di sicurezza e di prevenzione anche predittiva. Utilizza inoltre un’interfaccia uomo/macchina semplice e intuitiva, realizzata interamente da un team di specialisti dell’azienda.
Tutte le commesse installate possono infatti fare affidamento su funzioni software per il controllo in remoto e tutti i dati quali cicli di lavoro, diagnostiche, statistiche possono essere acquisiti e integrati nel sistema produttivo dell’azienda cliente. Particolare attenzione è infatti rivolta all’assistenza post-vendita. Chi utilizza le rettificatrici senza centri Ghiringhelli può contare su un accurato servizio di assistenza e di consulenza a cura di tecnici specializzati. Le macchine sono garantite dodici mesi e in opzione fino a ventiquattro mesi e dotate del servizio di telediagnostica. Ogni modello viene collaudato in presenza del cliente: in questo modo, oltre a soddisfare le richieste qualitative legate alla produzione, viene formato il personale tecnico dell’azienda. In ultimo, non certo per importanza, ricordiamo che Ghiringhelli mette a disposizione della propria clientela un’apposita sala metrologica per eseguire test di controllo in fase di collaudo e certificare i requisiti richiesti in termini di tolleranze dimensionali, superficiali e geometriche.

Monitorare il consumo energetico di tutti i componenti in lavorazione
Alla AMB di Stoccarda la società Rettificatrici Ghiringhelli espone una rettificatrice senza centri modello APG-S CNC8A. Evoluzione della serie precedente, il nuovo modello è in grado di garantire prestazioni superiori e al tempo stesso un’assoluta conformità a quelli che sono i principi di eco compatibilità e di minor impatto ambientale in linea con le richieste del mercato. La rettificatrice APG-S CNC8A è infatti dotata di dispositivi di monitoraggio del consumo energetico dei diversi componenti effettuato durante le singole fasi di lavorazione e di un basamento in quarzo sintetico che conferisce un’elevata rigidità statica e dinamica oltre che grande stabilità termica, offrendo maggiori vantaggi rispetto ai basamenti in ghisa. Tra questi ricordiamo: miglioramento della rigidità dinamica, riduzione del numero di frequenze naturali, più rapido decadimento delle vibrazioni, abbassamento delle emissioni sonore, miglioramento della qualità superficiale sui pezzi rettificati e maggiore durata degli utensili, resistenza agli effetti corrosivi dei lubrorefrigeranti.
La rettificatrice senza centri APG-S è inoltre dotata di mola operatrice con diametro 610 x 250 x 304,8 mm e mola conduttrice con diametro 305 x 250 x 152,4 mm e può lavorare a tuffo particolari con diametro da 1,5 a 70 mm e con lunghezze fino a 250 mm. Come tutte le rettificatrici senza centri di questa serie è completa di carenatura che garantisce il totale contenimento dei fumi e dei liquidi di refrigerazione. La macchina è governata da un CN Sinumerik 840D SL – Siemens abbinato al software Ghiringhelli per l’interfaccia uomo/macchina, che si occupa di gestire tutti i movimenti dei carri (due assi per la diamantatura mola operatrice, due assi per la diamantatura mola conduttrice, due assi per i carri di lavoro, un asse per lo spostamento assiale del mandrino mola operatrice e un asse per la diamantatura della mola operatrice con moletta diamantata). Questo tipo di controllo è in grado di soddisfare i requisiti di Industria 4.0, grazie all’impiego di CN e PLC specifici con un’interfaccia uomo/macchina particolarmente semplice e intuitiva, e dei più moderni dispositivi di sicurezza, prevenzione e controllo remoto. Con il Sinumerik viene infatti fornito il pacchetto “Safety Integrated”, che consiste in funzioni di sicurezza integrate, con le quali si possono realizzare protezioni molto efficaci per macchine e persone. Nell’ottica del miglioramento dell’ambiente di lavoro e della salvaguardia del personale che opera sulle macchine utensili, il pacchetto Safety Integrated consente dunque di realizzare concetti di sicurezza e concetti operativi orientati alla pratica, senza quindi compromettere la flessibilità e la produttività delle rettificatrici senza centri Ghiringhelli.