La fresatura di materiali difficili diventa semplice

La famiglia di frese integrali Dormer Pramet per la lavorazione di materiali difficili offre una grande varietà di scelte: dalla sgrossatura alla finitura. La gamma di frese S2 comprende modelli con gambo ridotto per fresature in profondità e con eliche multiple per facilitare alcune applicazioni su acciai tenaci, titanio e nickel. Le frese con il passo variabile (S260, S262, S264), ad esempio, riducono le vibrazioni garantendo un’efficace rimozione di truciolo a elevati livelli di avanzamento. Le tre frese – disponibili in diametri da 3 a 20 mm – sono caratterizzate da un filo tagliente ottimizzato per la riduzione di scheggiature e per una vita utensile prolungata. Tutte hanno il rivestimento AlCrN per una migliore resistenza all’usura e all’ossidazione. La fresa S264 è dotata anche di un robusto piano di rinforzo sullo spigolo per un’efficace riduzione delle scheggiature e di un profilo adatto alla sgrossatura per un elevato tasso di volume truciolo. Il raggio sullo spigolo della fresa S262 garantisce una finitura di maggiore precisione e ottimizza la resa specialmente nelle operazioni in rampa. Le frese Dormer Pramet da sei a otto eliche (S225, S226, S227) sono caratterizzate da un elevato angolo d’elica in modo che il tagliente sia costantemente in presa con il pezzo in lavorazione. Tutto questo per una lavorazione efficiente e un’elevata qualità di finitura superficiale. Per fresature in applicazioni generiche, la gamma di frese con quattro eliche (S216, S217, S218, S219) consente di raggiungere una profondità fino a 9xD. Questa gamma di utensili è caratterizzata anche da un’ottimizzazione del profilo del tagliente e dal rivestimento AlTiN in modo da assicurare elevata durezza a caldo e resistenza all’ossidazione. È disponibile infine anche una gamma di frese a testa sferica (S229, S231, S233) con diametri da 1,5-16 mm, con lunghezze fino a 8,3xD con microgeometria particolare sui taglienti in modo da ottenere un taglio particolarmente dolce. Il rivestimento TiSiN garantisce elevata resistenza all’usura e all’ossidazione anche in condizioni di lavoro estreme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.