Riflettori puntati sulla fresatura automatizzata

In occasione della BI-MU, Hermle Italia presenta – in anteprima nazionale – il centro di lavoro a cinque assi C400 U abbinato a un’automazione HS-Flex. L’ulteriore novità risiede nel fatto di poter da oggi automatizzare i modelli C250 e C400 della Performance Line, forniti fino a oggi solo con predisposizioni per soluzioni di altri integratori di sistemi, in quanto sviluppate in origine come macchine stand alone con allestimenti predefiniti a pacchetto. Il centro di lavoro C400 rappresenta il modello di riferimento della Performance Line di Hermle che presenta una configurazione ideale per numerose applicazioni nelle lavorazioni a tre e a cinque assi che richiedono elevata precisione e qualità superficiale. La C400 offre corse di lavoro in X, Y e Z rispettivamente di 850, 700 e 500 mm e raggiunge 35 m/min di rapido/lavoro e 6 m/s² di accelerazione. La versione a cinque assi è equipaggiata con una tavola roto-basculante con diametro 650 mm con portata 600 kg supportata su due lati direttamente nelle pareti del basamento in monoblocco di granito composito con un notevole campo di basculamento di +91/-139°. Il sistema di handling HS Flex può essere abbinato ai centri di lavorazione a cinque assi della Performance Line (C 250 e 400 C), così come a modelli della serie High Performance Line (da C 12, C 22 e C 32 a C 42). HS Flex si basa su molteplici componenti e viene fornito e installato come unità completa. Solo i moduli dei magazzini pallet vengono assemblati e regolati in loco. Poiché tutti i centri di lavorazione Hermle vengono forniti pre-assemblati, il completamento dell’installazione può avvenire in un tempo molto breve e l’utente è in grado di avviare rapidamente la produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.