Torni ad autoapprendimento

La serie di torni Torgim TL 280-300 ad autoapprendimento, presentati in BI-MU, è stata concepita per ottimizzare le capacità di lavoro degli operatori dei torni paralleli tradizionali. Tramite l’uso di volantini elettronici, altri comandi manuali e un’unità di controllo con monitor a cristalli liquidi da 11”, l’operatore è in grado sia di eseguire torniture tradizionali con quote visualizzate e avanzamenti con selezione continua sia di realizzare pezzi complessi seguendo la programmazione guidata. È possibile accessoriare la macchina con asse “C”, torretta automatica con utensili motorizzati, autocentrante idraulico, contropunta idraulica, evacuatore di trucioli. Con questa opzione la macchina diventa un centro di lavoro multitasking in grado di realizzare, con un unico piazzamento, pezzi finiti (incluse lavorazioni di fresatura eliche in continuo). La testa, fusa in ghisa speciale, è stabilizzata e rigidamente fissata al bancale in modo da garantire la completa assenza di vibrazioni. Tutti gli ingranaggi sono in acciaio al Cr.Ni. cementati, temperati e rettificati anche sul profilo dell’evolvente. Il mandrino in acciaio Cr.Ni. ruota su cuscinetti Timken di precisione. La lubrificazione della testa è continua mediante pompa a ingranaggi.