È arrivata la release 2019

È già disponibile la versione 2019 di Solidworks 2019, la nuova versione del portafoglio di applicativi per la progettazione e l’ingegnerizzazione 3D facente parte della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes. Fra le novità introdotte spiccano Large Design Review, che offre una maggiore flessibilità nella revisione di grandi progetti, e Solidworks Extended Reality per “vivere” i progetti con la realtà virtuale e aumentata.

di Sara Rota

Dassault Systèmes presenta la versione 2019 di Solidworks, la più recente release del portafoglio di applicativi per la progettazione e l’ingegnerizzazione 3D. La nuova versione si è arricchita di migliorie e nuove funzionalità che aiuteranno gli utilizzatori a migliorare i loro processi di sviluppo per portare più velocemente i prodotti in produzione, oltre a creare nuove esperienze per nuove categorie di clienti che caratterizzano il moderno “rinascimento dell’Industria”.

Rappresentazione digitale completa di ogni progetto
Parte integrante della piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, Solidworks 2019 supporta il processo dalla progettazione alla produzione con funzionalità digitali che consentono di risolvere sfide di progettazione complesse e agevolano il lavoro di dettaglio degli ingegneri. Grazie alle nuove funzionalità, i team di sviluppo prodotto possono gestire meglio grandi quantità di dati e acquisire una rappresentazione digitale più completa di ogni progetto. Inoltre Solidworks 2019 offre nuove tecnologie e flussi di lavoro che favoriscono la collaborazione e realizzano esperienze immersive interattive nelle fasi di progettazione e ingegnerizzazione. “Stiamo usando Solidworks per realizzare il telescopio da 10 metri Maunakea Spectroscopic Explorer che aprirà nuove strade alla scoperta scientifica”, ha commentato Greg Green, progettista meccanico e costruttore di strumenti dell’osservatorio Canada-France-Hawaii Telescope. “I nostri processi di progettazione generano un volume di dati enorme e in continua crescita. La versione finale del telescopio conterrà oltre 100.000 parti. Ci serviva una tecnologia in grado di gestire progetti di queste dimensioni e Solidworks si è dimostrato all’altezza”.

Ancora più flessibile e veloce
Fra le novità di Solidworks 2019 ricordiamo la maggiore flessibilità in progettazione per velocizzare le revisioni e le modifiche su un modello grazie alla funzionalità Large Design Review.
Inoltre il software migliora sensibilmente le prestazioni nella manipolazione delle viste, in modo da poter utilizzare hardware grafico di fascia alta se necessario. Inoltre, con Solidworks 2019 i team possono comunicare all’esterno del gruppo di progettazione aggiungendo annotazioni su parti e assiemi direttamente con un dispositivo touch, memorizzandole insieme al modello ed esportandole in formato PDF. Un’altra funzionalità chiave di Solidworks 2019 è Solidworks Extended Reality (XR), un nuovo applicativo per la pubblicazione di scenari CAD creati in Solidworks, completi di luci, telecamere, materiali, decalcomanie e animazioni, “immergendosi” negli ambienti grazie a VR, AR e visualizzatori web. Con dispositivi immersivi disponibili a costi sempre più accessibili che alimentano l’ecosistema di tecnologie ed esperienze interattive, progettisti e ingegneri possono utilizzare Solidworks XR per migliorare le revisioni collaborative interne ed esterne, aumentare l’efficacia nella vendita dei progetti, addestrare gli operatori per assemblare e interagire con i loro prodotti, e aumentare l’affidabilità dei progetti lungo tutto il ciclo di sviluppo dei prodotti. Ha commentato Gian Paolo Bassi, CEO di Solidworks, Dassault Systèmes: “La nuova release di Solidworks è ricca di migliorie e novità basate sui suggerimenti e sulle richieste della comunità di Solidworks.
Da parte nostra continuiamo a sostenere l’evoluzione dei nostri prodotti in termini di usabilità, qualità e produttività; in questo contesto, Solidworks 2019 mette a disposizione un ecosistema di progettazione completo. Progettisti e ingegneri che privilegiano le prestazioni della progettazione, l’attenzione ai dettagli e l’innovazione, oltre a sfruttare le potenzialità della realtà virtuale e aumentata per raccontare i loro progetti, entreranno così nel laboratorio di prototipazione del futuro, dove i dati di progettazione digitali agevolano la visualizzazione delle parti in 3D e migliorano la transizione dei progetti dal virtuale al reale”.