La crescita continua …

Crown è una realtà in costante sviluppo, sia a livello di corporate (recentemente è stata inaugurata una nuova e più ampia sede a Cinisello Balsamo) sia a livello di gamma di prodotti (oltre al nuovo sollevatore doppio DS 3040 già disponibile sul mercato, ad autunno sarà presentato anche il nuovo carrello retrattile serie ESR).

di Francesca Fiore

Crown ha una nuova casa. Nota nel settore della meccanica e della logistica per le sue soluzioni dedicate alla movimentazione di materiali, la multinazionale americana presente nel nostro Paese con una filiale diretta si è recentemente trasferita in una nuova e più ampia sede a Cinisello Balsamo (Milano). Il complesso comprende un ampio spazio sia per gli uffici che per il magazzino, oltre che un’officina e un’apposita area dedicata alla formazione per gli addetti al servizio di assistenza tecnica. “Con questa sede più ampia, Crown ha dato una risposta al trend positivo delle vendite sul mercato italiano registrato negli ultimi anni, creando il presupposto fondamentale per il nostro costante sviluppo. In questo modo possiamo continuare a offrire alla nostra clientela un servizio di assistenza commerciale e di manutenzione tecnica affidabile ed efficiente. Inoltre, nella nuova location abbiamo più spazio per la nostra ampia gamma di prodotti”, ha commentato Roberto De Gasperin, Direttore Generale di Crown Italia. “Oltre ai carrelli elevatori per quasi tutti i tipi di impiego e settore, mettiamo a disposizione anche le più moderne tecnologie nell’ambito della gestione delle flotte e dell’automatizzazione dei carrelli elevatori. Ai nostri clienti siamo inoltre in grado di offrire una valida assistenza per quanto riguarda le questioni relative al finanziamento e ai carrelli a noleggio e usati”.

La nuova serie di carrelli retrattili sarà disponibile da questo autunno
Durante l’inaugurazione della nuova sede di Crown di Cinisello Balsamo (che ha annoverato tra gli ospiti anche il Sindaco Giacomo Giovanni Ghilardi, il Vicesindaco Giuseppe Berlino, l’Assessore Daniela Maggi e il Comandante dei Carabinieri Bernardo Aiello), Roberto De Gasperin ha presentato in anteprima un nuovo prodotto che sarà lanciato ufficialmente sul mercato a partire dal prossimo autunno. Si tratta della nuova generazione di carrelli retrattili ESR, in grado di raggiungere un’altezza di sollevamento fino a 13.000 mm e una capacità di carico sino a 2 t.
“Un esempio del livello di innovazione raggiunto con la serie ESR è la nuova funzione Xpress Lower in grado di migliorare la produttività raddoppiando la velocità di abbassamento del montante, unita alla comprovata funzione di abbassamento a recupero d’energia che immette l’energia derivante dall’abbassamento nella batteria. I nuovi retrattili includono anche altre novità, tutte volte a ottenere un livello di robustezza, ergonomia e comfort dell’operatore particolarmente elevato, oltre ad avere una predisposizione per batterie agli ioni di litio”, ha sottolineato De Gasperin.
La nuova serie ESR è la prima della gamma di produzione Crown a includere il sistema operativo Gena di Crown. L’interfaccia utente touchscreen a colori, completamente ridisegnata, può essere configurata su misura per un’interazione particolarmente intuitiva tra carrello e operatore.
Grazie alla connettività WiFi e mobile di bordo, i carrelli retrattili serie ESR integrano il sistema di gestione del parco carrelli InfoLink, offrendo un’efficienza di servizio ancora superiore.

Un utilizzo in spazi ristretti o nei magazzini
Già disponibile sul mercato è invece il nuovo sollevatore doppio, agile e compatto, DS 3040. Manovrabile ma al tempo stesso potente, questo nuovo carrello integra la serie DT di sollevatori doppi di Crown. Con una portata fino a 2 t e altezze di sollevamento sino a 2.300 mm, il nuovo sollevatore con operatore a terra è stato concepito per un impiego in spazi ristretti o nei magazzini. Il raggio di sterzata minimo, le dimensioni compatte e l’elevata capacità di carico lo rendono particolarmente adatto al trasporto e alla movimentazione di pallet a velocità sostenute.
È in grado di trasportare carichi fino a 1 t sulle forche dotate di ruote e fino a 1 t sulle forche in modalità sollevatore doppio. Questo tipo di carrello unisce le caratteristiche prestazionali di un sollevatore alla flessibilità di un transpallet. Realizzato completamente in Germania, DS 3040 può contare su resistenti pannelli di copertura in acciaio destinati a proteggere i componenti interni. Grazie al design con profili nascosti a doppio T, il montante – caratterizzato da elevata stabilità – può facilmente gestire carichi pesanti. Ciò rende questo specifico modello particolarmente stabile, soprattutto adatto per applicazioni di media gravosità, come il trasporto di pallet, il riassortimento di scaffali e lo scarico di autocarri.

Intuitivo, efficiente, ergonomico
Il design compatto con una lunghezza del telaio di 772 mm e il timone X10® ribassato di Crown rendono il nuovo sollevatore doppio DS 3040 estremamente agile. La funzione di sollevamento/abbassamento proporzionale consente agli operatori di posizionare i pallet con precisione, mentre gli interruttori opzionali per il sollevamento delle forche su entrambi i lati del montante permettono di sollevare le forche a un’altezza di lavoro ergonomica di 850 mm senza dover tornare al timone. La vista priva di ostacoli attraverso il timone, l’unità motrice dal basso profilo e gli indicatori alle estremità delle forche offrono agli operatori una visibilità ottimale. Come tutti i transpallet e sollevatori Crown, anche il nuovo DS 3040 è disponibile con batterie agli ioni di litio.