igus assegna il “vector award”

Ogni due anni, il gruppo igus assegna il “vector award” per premiare le applicazioni con catene portacavi più innovative e creative. Quest’anno sono pervenute 266 candidature da ben 32 Paesi. Tra tutti questi progetti, spicca il tornio multimandrino di Gildemeister Italiana (società del gruppo DMG MORI) che si vede attribuire il vector d’oro.

In uno spazio di installazione molto limitato, otto catene portacavi preassemblate garantiscono la guida in sicurezza di cavi e tubi.

Un importante riconoscimento
Un importante riconoscimento

Argento e bronzo rispettivamente ad Austria e Germania

Il premio vector d’argento è stato invece assegnato all’azienda austriaca AlpinaTec, che ha collaborato al progetto GESTRA del Fraunhofer Institut. GESTRA è un sistema radar che serve a cercare e rappresentare cartograficamente i detriti spaziali. Per l’asse azimutale viene impiegato un complesso sistema di alimentazione di energia girevole mentre per l’asse di elevazione è stato predisposto un sistema a doppia catena, su entrambi i lati.

Il premio vector di bronzo è stato vinto dall’azienda Grenzebach Maschinenbau con il suo impianto di saldatura FSW (Friction Stir Welding). Energia e fluidi dovevano giungere alla testa di saldatura in modo affidabile e la struttura di collegamento doveva essere flessibile. Per lo spazio di installazione utile disponibile, l’accoppiamento di una twisterband con catene portacavi di tipo R4 si è rivelato una soluzione creativa e a prova di guasto.

Post correlato di igus: https://publiteconline.it/newsmec/2020/05/19/quando-la-plastica-ritorna-ad-essere-petrolio/