Accordo di partnership

Citizen Macchine Italia e Roboris hanno siglato un accordo di partnership per l’utilizzo di Eureka Virtual Machining nella simulazione delle macchine Citizen.

In base all’accordo, Citizen inserirà nella sua offerta l’applicativo software “Eureka per Citizen”, una versione OEM di Eureka personalizzata in collaborazione tra Citizen e Roboris per una realistica simulazione 3D dei torni a fantina mobile prodotti da Citizen, con rimozione del materiale e controllo collisioni automatico. Una simulazione accurata evita il potenziale rischio di rompere utensili, danneggiare la parte in lavorazione o addirittura la macchina utensile a causa di errori di programmazione.

Eliminare le possibili collisioni

“Le funzionalità di Eureka sono un’aggiunta di valore alla nostra offerta”, spiega Francesco Cavalleri, CEO di Citizen Macchine Italia. “La complessità delle sofisticate operazioni eseguibili dalle nostre macchine rende estremamente utile la possibilità di simulare in anticipo il programma sul “digital twin” della macchina reale. In questo modo si possono escludere a priori potenziali problemi di collisione e si può ottimizzare il programma senza impegnare la macchina reale”.

“La strategia di sviluppo del nostro business si basa su partnership nell’ambito di tre canali principali: rivenditori di CAD/CAM, costruttori di macchine utensili ed OEM”, aggiunge Gianluca Bioli, co-fondatore di Roboris. “La firma di questo accordo con Citizen è un ulteriore riconoscimento del nostro affermato ruolo di fornitore di soluzioni “virtual machining” nel settore delle macchine utensili complesse. Siamo certi che la vasta clientela di Citizen apprezzerà le funzionalità aggiuntive offerte dalla tecnologia Eureka”.